• Subcribe to Our RSS Feed

Certificazione energetica A.P.E.: le Sanzioni

Ago 24, 2013   //   by gnatta   //   Senza categoria  //  2 Comments

prestiti-per-lavoratori-precari-300x300Il rilascio dell’A.P.E. spetta, nel caso di mobili nuovi o ristrutturati, alla società o impresa che ha effettuato i lavori; tocca invece al proprietario dell’unità immobiliare, in caso di cessione o affitto, produrre l’attestato da allegare agli atti.
La nuova disciplina ha un ampio spettro applicativo: si occupa infatti di qualsiasi contratto di vendita, di qualsiasi atto a titolo gratuito e di qualsiasi nuovo contratto di locazione.

Il Parlamento ha reintrodotto la nullità degli atti in caso di mancata allegazione dell’A.P.E. al contratto di vendita o locazione.

Tra le varie sanzioni invece si evidenzia che in caso di violazione dell’obbligo di dotare di un attestato di prestazione energetica gli edifici o le unità immobiliari nel caso di vendita, il proprietario è punito con la sanzione amministrativa da a 3.000 € e fino a 18.000 €. La stessa violazione nel caso di un nuovo contratto di locazione, prevede che il proprietario sia punito con la sanzione amministrativa da 300 € fino a 1.800 €. In caso di violazione dell’obbligo di riportare i parametri energetici nell’annuncio di offerta di vendita o locazione il responsabile dell’annuncio è punito con una sanzione amministrativa da 500 € fino a 3.000 €.

Sanzioni

2 Comments

  • Vorrei chiedervi a chi spetta controllare e sanzionare gli annunci immobiliari che non riportano la classe energetica ?? grazie

    • La competenza per l’ accertamento e l’ irrogazione delle multe è del Comune di riferimento o comunque gli enti locali con le loro forze di polizia.